PiumaLab

Idee, esperimenti, tentativi e molto altro

Bashnya l'evoluzione della dama russa

lasca Il gioco, chiamato anche Bashne, si è diffuso in Russia nel XIX secolo; la prima descrizione risale al 1875. E' in qualche modo imparentato con

la Dama Russa (la posizione iniziale è la stessa), ma le regole di cattura sono del tutto originali. Il gioco ha ispirato nel 1913 il Laska o Lasca, ideato dall'allora campione del mondo di scacchi Emanuel Lasker; la differenza fra i due giochi sta semplicemente nelle dimensioni del tavoliere.

Vedremo prima le regole del gioco e poi un programma che ci permette di sfidare qualcuno in questo fantastico gioco.

Regole del gioco

Il gioco è composto da:

  • una scacchiera 8x8 posizionata in modo che la casella in basso a destra di ciascun giocatore sia di colore chiaro;
  • 24 pedine (12 nere e 12 bianche). Le pedine hanno da un lato un punto rosso, per poterle distinguere quando vengono promosse a Dama.

Figura 1

La posizione iniziale delle pedine si è quella riprodotta in figura 1.

Il giocatore con il bianco effettua la prima mossa. Al proprio turno si può effettuare una sola mossa. Il gioco si svolge nelle sole caselle scure e una mossa consiste nello spostare solo in avanti e diagonalmente una propria pedina in una casella libera immediatamente adiacente.

Quando una pedina raggiunge una delle caselle della base avversaria, viene promossa a Dama. In questo gioco per contraddistinguere le Dame non si sovrappone un'altra pedina; in generale si usa il lato della pedina con un punto rosso.

La Dama è caratterizzata dal movimento "lungo", come l'Alfiere negli Scacchi: può cioè muovere in qualsiasi casella libera sulle diagonale in cui si trova, purché fra la casella di partenza e quella d'arrivo non ci siano altri pezzi. La dama, quindi, può anche retrocedere.

Una pedina può catturare una pedina avversaria che si trovi in una casella immediatamente adiacente e che abbia una casella vuota alle sue spalle. In un'unica mossa può catturare anche due o più pezzi avversari, purché tutti abbiano una casella vuota alle spalle. Durante la cattura la pedina può anche: cambiare direzione; catturare una o più Dame o colonne; muovere all'indietro.

La cattura, o "presa", è sempre obbligatoria. In caso di più prese possibili il giocatore può scegliere quale effettuare.


In questo gioco le pedine catturate non vengono rimosse dal tavoliere, ma "sormontate" dalla pedina che le cattura, che se le trascina dietro nella sua mossa. La pedina che cattura sarà "comandante", quella catturata "prigioniera". Questa regola vale anche per le catture multiple. Ogni volta il pezzo catturato viene inserito alla base della pila. I pezzi catturati, seppur da "prigionieri", mantengono le loro caratteristiche: le pedine restano pedine, le Dame restano Dame.

In figura 2 la pedina nera è il "comandante" di altre 3 pedine bianche visualizzate nel suo riquadro in altro a sinistra, la seconda di queste tre pedine è una Dama come si può osservare dal puntino rosso sopra di essa.

Con lo stesso movimento "lungo" che le contraddistingue, le Dame possono catturare i pezzi avversari che abbiano almeno una casella vuota alle loro spalle: possono cioè attraversare più caselle vuote ed approdare in una qualsiasi delle caselle vuote alle spalle del pezzo catturato.

Nelle prese multiple la Dama può cambiare direzione più volte catturando tutti i pezzi isolati che si trovano sulle diagonali attraversate. La Dama può passare più volte su una stessa casella, ma non può scavalcare due volte la stesso pezzo avversario.

Le colonne muovono sempre come fossero un'unica pedina del colore del comandante e possono aumentare di altezza effettuando altre catture. Le colonne muovono sempre col rango del loro comandante: muovono come una pedina se il comandante è una pedina, come una Dama, se il comandante è una Dama.

Sempre in figura 2 la colonna con sopra la pedina nera ha le possibilità di cattura come quelle di una pedina. Se la colonna avesse come comandante una Dama nera, può quindi muovere o catturare come una Dama.

Quando una colonna subisce una cattura da parte dell'avversario, viene catturato solo il comandante: il comandante viene trascinato alla base del pezzo o della colonna che effettua la cattura; la colonna che ha subito la cattura rimane invece al suo posto, e diventa comandante la pedina o la Dama che si trova in cima alla stessa.

È ammesso effettuare catture successive della stessa colonna nel corso della stessa mossa.

Non vi è alcun limite all'altezza delle colonne. La cattura, come già detto, è sempre obbligatoria, non solo per le pedine, ma anche per le Dame e le colonne. In caso di più prese possibili il giocatore può scegliere quale effettuare.

Quando una pedina raggiunge la base avversaria, viene promossa normalmente; quando è invece una colonna a raggiungere la linea di fondo, è solo il comandante a venire promosso.

Quando una pedina (o una colonna con una pedina come comandante) raggiunge la linea di fondo con una presa, oltre a diventare Dama, opera immediatamente come tale senza aspettare la mossa successiva: quindi se può continuare la presa come Dama, deve farlo.

La partita termina quando un giocatore non può più muovere, o perché tutti i suoi pezzi sono sotto colonne con comandanti avversari o perché tutti i suoi pezzi sono bloccati. Il giocatore in questa situazione è dichiarato perdente.

Il programma

Bene, ora che avete capito le regole avrete bisogno del mio programma per sfidare i vostri avversari. Come ogni mio programma è rilasciato sotto la licenza GPL, è possibile scaricare i sorgenti cliccando sul link seguente link

una volta scaricato è necessario compilarlo, c'è un piccolo script compile.sh che non fa altro che lanciare gcc. Avrete bisogno anche della libreria SDL e SDL_Image. Se usate una distribuzione che supporta Yum potrete installarle con il comando
yum install SDL SDL-devel SDL_Image SDL_Image-develuna volta installate le librerie possiamo procedere alla compilazione del gioco. Scompattiamo l'archivio ed entriamo nella sua directory. Poi digitiamo./compile.shse la compilazione non ha dato errori avremmo l'eseguibile bashnya nella stessa directory. Basta lanciarlo per avviare il gioco.

Sviluppi futuri

C'è ancora molto da fare, questa è solo la versione 0.1... c'è da implementare tutta la parte relativa all'intelligenza per poter giocare contro il computer, bisognerà integrarlo in un ambiente grafico come GNOME o KDE con l'aggiunta di menù, opzioni ecc... se qualcuno di voi ha intenzione di continuare lo sviluppo ha tutto il mio appoggio.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *